Luca Pinasco

Classe 1991, diplomato al liceo scientifico "Luigi Einaudi" di Siracusa. Laureato in economia all'università degli studi di Catania con tesi di laurea dal titolo "tra politica economica e politica energetica: il caso ENI dalla fondazione ad oggi".Da quattro anni si occupa di politica estera e macroeconomia, ha partecipato alla stesura di diversi saggi , collabora con giornali e televisioni straniere (Grecia, Russia, Iran e Macedonia) rilasciando interviste e articoli. Partecipa regolarmente a conferenze e seminari come relatore. La sua passione corrisponde al suo lavoro.

Di questo autore:
Oltre lo stivale

La tragedia siriana comincia nel 2011 quando alcuni governi, organizzazioni internazionali, magnati della finanza con la regia degli Stati Uniti tentarono di mettere in scena una "primavera araba". Questa fallì quasi sul nascere, e non contenti gli stessi "organizzatori" iniziarono ad armare frange di ribelli provocando la ancora oggi perdurante "guerra civile", che in realtà ha ben poco di civile in quanto il popolo siriano è unito al suo presidente Assad ed i rivoltosi non sono altro che gruppi di mercenari pagati per combattere sotto diverse sigle tra cui: ISIS, Al Nusra, Al Qaeda, Free Sirian Army, Fronte di liberazione.